Contenuto principale

Didattica innovativa
LA FILOSOFIA A SCUOLA
Un progetto per imparare a pensare 
 
Presso il nostro Istituto Comprensivo, dal corrente anno scolastico si sono formate nuove piccole comunità di ricerca filosofica con l'attivazione di sessioni di Philosophy for Children.
La Philosophy for Children si presenta come un'articolata esperienza educativa che prende avvio dalla proposta di Matthew Lipman, professore di logica negli anni settanta alla Columbia University, ed è un'impareggiabile proposta per arricchire e qualificare l'offerta formativa. La filosofia entra nella vita quotidiana, per far scoprire nuovi modi di affrontare piccoli e grandi problemi.
Il progetto coinvolge quest'anno circa 100 bambini tra scuola dell'infanzia e scuola primaria. Il programma persegue l'obiettivo di fornire un arricchimento culturale e concettuale e, soprattutto, ha lo scopo di migliorare le abilità specifiche della comprensione, dell'analisi, della soluzione dei problemi, della valutazione critica delle situazioni. Nello stesso tempo, trasformando la classe in "comunità di ricerca", favorisce lo sviluppo della dinamica di gruppo e, quindi, orienta in senso positivo lo sviluppo socio-affettivo, educa alla prassi democratica ed alla cittadinanza attiva
facendo scoprire ai bambini, tra le altre cose, che pensare insieme è bello.
I temi centrali nelle diverse sessioni sono quelli che da sempre accompagnano l’essere umano: identità, diversità, cambiamento, bene, bellezza, relatività dei punti di vista, pensiero e narrazione.
Il progetto vuole potenziare l’acquisizione del significato attraverso le abilità di ragionamento e di ricerca contenute nel processo di lettura. Lo scopo è quindi, per riprendere le parole dello stesso Lipman, quello di trasformare la naturale curiosità dei bambini in “brama di significato”.